L'arte italiana tra le due guerre mondiali arriva in Fondazione Prada | CityLife Shopping District

In City

L’arte italiana tra le due guerre mondiali arriva in Fondazione Prada

27/03/2018

Post Zang Tumb Tuuum. Art Life Politics: Italia 1918-1943 è questo il nome della nuova mostra che occuperà gli spazi di Fondazione Prada fino al prossimo 25 giugno a Milano. Il suo curatore Germano Celant, ha voluto alludere con il suo titolo all’opera letteraria Zang Tumb Tuuum (1914) di Marinetti, conferendo alla poetica delle “parole in libertà” il ruolo di maestra sapiente e guida spirituale. In mostra focus tematici dedicati a intellettuali come Piero Gobetti, Antonio Gramsci, Carlo Levi, Alberto Moravia, Luigi Pirandello ovvero quei pensatori che hanno svolto un ruolo di critica o di opposizione silenziosa al fascismo o, al contrario, ne hanno rivendicato un sostegno più o meno convinto, in un percorso di oltre cinquecento lavori tra dipinti, sculture, fotografie, arredi e progetti architettonici di più di cento autori. Inoltre All’interno del Cinema della Fondazione Prada sono proiettati 29 cinegiornali integrali, selezionati in collaborazione con l’Istituto Luce – Cinecittà, distribuiti nelle sale italiane tra il 1929 e il 1941. I filmati documentano le fasi di allestimento e i momenti di inaugurazione di alcuni tra i principali eventi espositivi e culturali del periodo.

Fondazione Prada – Largo Isarco 2 – sino al 25 giugno

Orari:

Lunedì, Mercoledì, Giovedì dalle 10:00 alle 19:00

Venerdì, Sabato, Domenica dalle 10:00 dalle 20:00

Biglietti: intero € 10, ridotto € 8

 

Testo a cura di Urban magazine.

SHARE

© Generali Real Estate 2015 – P.IVA 04128500966
Privacy – Cookie