Cibi da spiaggia: cosa mangiare al mare | CityLife Shopping District

Food

Cibi da spiaggia: cosa mangiare al mare

16 luglio 2018

Con 40 gradi all’ombra più che voglia di qualcosa di buono si ha voglia di qualcosa di fresco.

Le regole d’oro sono:
– Mangiare leggero
– Scegliere alimenti facilmente digeribili
– Idratarsi spesso
– Stare sotto l’ombrellone o almeno coprirsi la testa durante il pranzo
– E, obbligo imposto da ogni madre che si rispetti, aspettare almeno due ore prima di fare il bagno!

Ma veniamo al cibo: dimenticate le tavolate a base di lasagne, parmigiana e cosce di pollo fritte, scegliete piuttosto i cereali, come quinoa, cous cous, orzo, farro, riso, anche una pasta fredda va bene, basta non abbondare troppo con la quantità. Abbinate verdure, possibilmente di stagione e scegliete una sola proteina, che sia carne o pesce. Latticini: pochi.

Se siete amanti dei fai-da-te privilegiate un piatto unico, facile da trasportare – mi raccomando, la borsa frigo dovrà essere la vostra ombra – accompagnato da frutta e verdura da sbucciare al momento: cetrioli, carote, sedano, anguria, melone, ciliegie, senza dimenticare pesche e albicocche perfette per stimolare la melanina e garantirsi un’abbronzatura perfetta. E, naturalmente, litri e litri di acqua. Se, al contrario, non vi piace mangiare in spiaggia perché la sabbia portata dal vento si attacca ovunque rendendo quella fetta di melone uno scrub e il vostro umore particolarmente irritabile – poi diciamocelo, fa “poco chic” – ordinate un antipasto leggero, un’insalata o un panino accompagnato da una sana, sanissima centrifuga. Ah, un’altra valida alternativa è la colazione abbondante in hotel e a pranzo solo una macedonia o un buon gelato artigianale!

E se quest’anno sarete in visita a Milano, oppure non avrete voglia di seguire l’esodo di agosto per godervi la bellezza della città silenziosa, vi aspettiamo a CityLife Shopping District!

CONDIVIDI

© Generali Real Estate 2015 – P.IVA 04128500966
Privacy – Cookie