Il benessere fa tappa a Ponte di Legno | CityLife Shopping District

Wellbeing&Sport

Il benessere fa tappa a Ponte di Legno

16 aprile 2018

È stato presentato da poco il progetto di un nuovo centro termale wellness che sorgerà a Ponte di Legno, così accanto a sci e sport invernali nonché ad attività estive come il trekking, chi ama trascorrere le giornate di vacanza in relax avrà il suo luogo ideale, immerso in un paradiso tra le montagne della Lombardia e del Trentino. Il complesso sorgerà in piazzale Europa, nei pressi del centro storico di Ponte di Legno e sarà firmato dallo studio fiorentino Archea Associati che descrive così il progetto: “L’edificio delle nuove terme si protende dalle viscere della montagna fino a scalare il cielo. Come nelle nevi perenni soprastanti, il paesaggio costruito è caratterizzato da una profonda fenditura, un crepaccio artificiale che termina in uno specchio d’acqua quale risultato di un doloroso quanto inesorabile scioglimento, mentre in sommità una vasca permette di nuotare e rilassarsi, dopo l’esperienza della grotta, nel mezzo del cielo. Le Terme realizzano una naturale estensione della piazza in cui sorgono e con questa si fondono individuando nel centro di Ponte di Legno un luogo dove sia in estate che in inverno, il paesaggio circostante, costituito da una straordinaria quanto impareggiabile corona di montagne, si riflette sulle facciate. Liberare lo spazio occupato dall’attuale Municipio per restituirlo alla vita sociale, allo svago, al tempo libero come alternativa e completamento dell’attività sciistica, questo è l’obiettivo principale di un progetto che mira ad incrementare l’offerta turistica di un luogo che può esprimere una rinnovata identità e quindi mostrare caratteri unici e originali, tratti distintivi di un paesaggio naturale e costruito in cui l’architettura, come disciplina, deve recitare necessariamente la propria parte.” Purtroppo per godere di tutto questo benessere dovremo aspettare sino al 2020, il progetto è stato approvato lo scorso gennaio e i lavori partiranno a breve. Le nuove terme saranno pubbliche come quelle di Merano, e occuperanno 7.000 metri quadrati estendendosi dalle viscere della montagna fino a scalare per 30 metri il cielo. L’edificio sarà caratterizzato da una profonda fenditura, un crepaccio artificiale che termina in uno specchio d’acqua, mentre in cima una vasca di acqua calda permetterà di nuotare e rilassarsi, dopo l’esperienza della grotta, sfiorando il cielo. Non vediamo l’ora di provare questa esperienza immersiva nella natura e nel relax.

 

Testo a cura di Urban magazine.

CONDIVIDI

© Generali Real Estate 2015 – P.IVA 04128500966
Privacy – Cookie