­Primavera 2019: quali sono i must have?

CityLife Shopping District non si lascia mai scappare i fashion trend del momento: da noi lo shopping è ancora più cool e divertente. Ci piace immaginare il nostro Mall come se fosse un vero e proprio Influencer, pronto a suggerirci tanti spunti creativi.

La primavera è già iniziata, quindi è bene cominciare a rinnovare il nostro guardaroba… quali sono le tendenze da seguire per avere un outfit che non passi inosservato? 

Ecco quali sono i trend da cui prendere spunto per la nuova stagione: 

Colori Pastello

Parola d’ordine per il tuo guardaroba? FAIRY! I nuovi trend premieranno le tonalità tenui, ma comunque vivaci: il rosa confetto e l’azzurro carta da zucchero sono le nostre preferite.

Total White

Eleganza e sobrietà non mancheranno, ma questa volta prenderanno forma attraverso il Total White. Abbi coraggio e prova a sfoggiarlo in tutto il suo candore.

Righe, righe, righe e… ancora righe

Loro non smettono mai di piacerci, monocolor e dalle tonalità più accese: indossa questa texture per ogni occasione.

Wild

Una primavera dai toni selvaggi. Il pitonato è tornato a far parlare di sé ed ha riacquistato grande popolarità.

Floreale

“Floreale per la primavera? Avanguardia pura”.
Così diceva la mitica Miranda Priestly, perciò non aggiungiamo altro.

 

Ora non ti resta che venire a trovarci. Crea i tuoi nuovi outfit… ti aspettiamo a CityLife Shopping District! 


Everyday Makeup: come realizzarlo?

Makeup… odi et amo!

Con l’arrivo della stagione calda il makeup diventa sempre più un interrogativo: quali sono i consigli per avere un viso luminoso e non pesante?

Spesso siamo alla ricerca di un trucco fresco e leggero che risulti naturale e che valorizzi i lineamenti. Resta soltanto da capire quali sono i segreti per un Everyday Makeup impeccabile… CityLife Shopping District ti consiglia di utilizzare questi prodotti per realizzare un MAKEUP-NON-MAKEUP:

Crema idratante
Innanzitutto è essenziale preparare il viso per il makeup con una crema idratante.

Primer illuminante
Per donare un tocco di brillantezza in più, bisogna scegliere un primer in base al nostro tipo di pelle (secca o grassa?).

Fondotinta
Le imperfezioni del viso sono la prima cosa che vorremmo nascondere con il makeup. Per questo, un buon fondotinta del colore della nostra pelle è ciò che fa al caso nostro.

Blush
Il blush dona vivacità al viso ed è ciò che serve per tonalizzare: una vera e propria marcia in più, da usare con moderazione.

Ombretto
L’ombretto ideale per l’Everyday Makeup è di colore tenue. Noi consigliamo un ocra tendente all’oro: riprende il colore naturale della palpebra, impreziosendo lo sguardo.

Mascara
Per concludere l’opera d’arte... non può mancare il tocco definitivo di un mascara volumizzante!

Adesso tocca a te! Sperimenta i nostri consigli: ti aspettiamo nei nostri store Deborah Milano e Sephora dove potrai trovare tutto ciò che ti serve per il tuo Everyday Makeup.


Street Style: quando l’urban fa tendenza

“Se devi fare una cosa, falla con stile.” (Freddie Mercury)

Vogliamo iniziare questo articolo con una citazione del grandissimo artista talentuoso e istrionico protagonista del film ancora al cinema in questi giorni: Bohemian Rhapsody (a proposito, potete vederlo a CityLife Anteo!).

Sì perché lo stile è qualcosa di innato, qualcosa che si innova e rinnova, cambia e muta, pur restando sempre presente e visibile come un’aurea. Lo vedi nello sguardo di un passante, lo vedi camminare per le strade, scendere le scale, risalire la corrente, ballare appassionato e sì, naturalmente lo vedi nel Mall di CityLife Shopping District ;)

E lo stile di quest’inverno è più che mai urbano! Ma vediamo nel dettaglio cosa aspettarci:

1. Maschile (ma super femminile)

Dimentica i ruoli prestabiliti, le convenzioni e osa! In fondo, gli opposti si attraggono e la donna in tailleur maschile, magari con un tessuto spigato è davvero fashion.

2. Tono su tono

Le influencer quest’anno hanno optato per nuance pastello, ton sur ton: color whisky, viola lavanda, verde acqua, verde oliva, giallo zaffiro, grigio marmo. Provare per credere!

3. Total white

Se pensi che sia un must-have solo per l’estate... ti sbagli. Semplice e luminoso, il bianco d’inverno è troppo chic anche per lo street mood.

4. Il maglione come compagno di vita

Sì perché un capo statement può fare davvero la differenza. Quest’anno sbizzarrisciti con ricami, applicazioni, texture... tutto è concesso e sopra un paio di jeans farai un figurone.

5. Il check

Tradotto sarebbe la “stampa a quadretti”. Come la riga, va e viene, ma quando torna fa sempre tendenza. Sdoganatissimo anche su sciarpe, giacche e cappotti!

Per tutto il resto c’è quello che gli inglesi chiamano layering, ossia la cipolla: vestiti a strati ma fallo nel modo giusto. Un’eroina di questa arte è senza dubbio Tine Andrea, blogger svedese che riesce a indossare con enorme stile una camicia sopra un dolcevita e un flare pants sopra una gonna a plissè. Tutto insieme. Un genio!

Vi aspettiamo nei nostri store con tutto l’urban necessario!


Cappotto o piumino? Questo è il dilemma

È l'eterno quesito che ti attanaglia quando comincia a far freddo, non temere perché la soluzione è più semplice di quanto tu possa pensare. Puoi prenderli entrambi o trovare il giusto modello dell'uno o dell'altro che possa adattarsi a tutte le situazioni.

Il cappotto è il soprabito elegante per eccellenza, ma si può declinare davvero in tutti i momenti della giornata. Può essere più formale per l'ufficio, indossato sopra al classico tailleur, e in questo caso sarebbe opportuno sceglierlo grigio antracite o il classicissimo cammello - un must da avere sempre nel guardaroba. A seconda della pesantezza il cappotto può essere indossato dall'autunno alla primavera, magari sopra a maglioni di lana intrecciata durante le giornate più fredde. Infatti è l'alleato giusto anche per il tempo libero, con jeans e sneakers o sopra gonne a ruota e stivaletti rock. In questo caso punta su tessuti a spina di pesce, sale e pepe o degli eleganti gessati, validi anche per la sera, dove da padrone però la fa il cappotto nero con revers importanti.

Come abbinarlo?

Gli abbinamenti sono fondamentali: parliamo soprattutto di accessori e di dettagli che possono rendere originale anche il modello più basic. I bottoni sono la prima cosa da osservare: ton sur ton per quelli da giorno e gioiello o nei colori metallici per la sera. Cappottino da marinaretta corto con mostrine in vista per completare un outfit più casual. Sono però le sciarpe a far la differenza, quindi esagera con quelle in lana a più giri, meglio se lunghissime, da attorcigliare attorno al collo, tinta unita o a maxi righe. Sopra al cappotto cammello stanno bene le pashmine in cashmere o degli scialli in seta, magari con fantasie vivaci in modo da rompere la monotonia cromatica.

Piumini per tutti i gusti.
Il piumino invece è la cosa più pratica e funzionale che si possa avere nell'armadio. Senza dubbio quella più calda da indossare in inverno, soprattutto se si vive in città fredde e umide. Smettiamola però di pensare che sia per forza un capo sportivo che non si concilia con i look più glam. Tra i modelli corti, oltre a quelli bombati, perfetti per il tempo libero - magari in colori fluo o con dettagli tecnici - puoi trovare anche quelli più ricercati, dritti e con revers importanti, quasi a sostituire il più tradizionale cappotto. Stessa cosa per i piumini lunghi che a seconda della consistenza possono essere svolazzanti oppure super fit per avvolgerti in una soffice nuvola di piume. Per questa loro varietà possono essere indossati sia al lavoro che nel tempo libero e perché no anche per la sera, magari in blu notte nel classico total black. Di giorno invece osa con i colori, soprattutto per i

bomberini corti o per i famosi cento grammi - perfetti per le mezze stagioni - quindi vai con il lampone, il giallo canarino o il verde acqua.
Il mix vincente
Ci sono poi le vie di mezzo, che nella moda piacciono tanto. Parliamo di piumini che si travestono da cappotti e viceversa. Se sei un'eterna indecisa infatti, ringrazia l'estro dei designer che realizzano capispalla in piuma d'oca ma rivestiti di tessuti pregiati, in lana o addirittura in velluto. Piumini che diventano subito eleganti con fantasie gessate o pattern classici come il tradizionale principe di Galles o il pied de poule. Anche il classico cappotto in lana pregiata però può diventare caldissimo se imbottito di piume delicate. Sono infatti sempre di più i modelli rielaborati con soluzioni sporty che proteggono anche dal freddo o dalla pioggia, come quelli in tessuti cerati o plastificati, ideali per sconfiggere le intemperie con stile.

Se proprio non sai decidere, una shopping session tra i fashion store di CityLife Shopping District ti aiuteranno a schiarire le idee (o a mettere nel tuo armadio sia il cappotto che il piumino!)

 

Urban Magazine


Lo stivaletto di vernice: il ritorno di un’icona!

Non neghiamolo, durante le fredde e piovose giornate invernali per essere contente basta la consapevolezza di sfoggiare quell’accessorio super stiloso che possiamo indossare soltanto da Novembre a Marzo: gli stivali!

Nell’inverno del 2018 saranno il vero must-have ai piedi e ci sarà anche un eccellente ritorno: gli ankle boots di vernice, preferibilmente rossa o animalier, ma anche total black. Look aggressivo solo per coraggiose dello stileJ

Con cosa abbinarli? Con una minigonna o un abitino da sera, ma anche con pantaloni a sigaretta per gli outfit-office, con gli skinny jeans o gli over size.

Se il modello in vernice non è proprio nelle vostre corde, dalle vetrine dei fashion store di CityLife Shopping District vi accorgerete che per il prossimo inverno ci saranno stivali per tutti i gusti. E se, come diceva la canzone “these boots are made for walking”, meglio scegliere i modelli più comodi - dal bassissimo Chelsea, perfetto nei look più casual, ai texani con tacco 3 centimetri. Oppure i tronchetti con tacco rigorosamente largo.

E per dare più slancio alle vostre giornate, non rinunciate agli aggressivi cuissardes con tacco vertiginoso - modello Pretty Woman per intenderci - in tessuto o velluto.

È proprio vero: gli stivali sono fatti per camminare, ma con uno stile unico.


Il ritorno del velluto

È l’albero sempreverde della moda, è il classico che non muore mai: il velluto!

Anche nell’autunno-inverno 2018-19 nel nostro armadio dovrai inserire alcuni capi di questo particolare tessuto. Perciò, segna in agenda un giro per i negozi fashion di CityLife Shopping District!

Dalle scarpe ai cappotti, dalle borse ai pantaloni, il velluto entra con furore negli outfit quotidiani e lo fa in tutte le sue varianti: liscio, a coste, dévoré, riccio, jacquard, insomma puoi davvero sbizzarrirti.

Le sue origini sono lontane nel tempo, a ulteriore testimonianza della longevità e della qualità di questo tessuto apprezzato da reali, artisti e gente del popolo.

Da qualche anno lo ritroviamo un po’ in tutte le collezioni che hanno sfilato nelle scorse passerelle: lo hanno sfoggiato grandi griffes come Bottega Veneta o Giorgio Armani, da l’eclettica Alberta Ferretti, Gucci fino ad arrivare alla Versace.  Lo vedrai anche nelle vetrine di AnnaRitaN o Midinette, solo per citare alcuni dei nostri store!

Vuoi qualche ispirazione?

Come capispalla, non puoi rinunciare a un cappotto in monopetto dai colori brillanti o a un piumino perfetto per le occasioni più casual.

Velluto anche sulle borse, con inserti o cuciture colorate, da abbinare alla cintura.

Il must è ovviamente il vestito: liscio o a coste, elegantissimo in nero o blu notte. Per le più coraggiose, ci son anche le tinte animalier.

Infine, velluto anche sulle scarpe! Ti consigliamo però di non indossarle sotto la pioggia ;)


Fashion Week 2018, tutte le novità dalle passerelle internazionali!

La settimana della moda Primavera-Estate 2019 arriva anche a Milano. Dal 18 al 24 settembre la città sarà invasa da stilisti, designer, modelle e fashion addicted reduci dalle passerelle di New York e Londra.

Durante questi frenetici giorni di sfilate e shooting saranno presentate le collezioni che indosseremo nelle stagioni estive del prossimo anno. Ecco le novità viste negli USA e in Inghilterra.

Vince ancora una volta la moda degli opposti: da un lato ritornano i grandi classici della femminilità, dall'altro i mood urban e audaci che non accennano a diminuire. Un esempio? Li abbiamo amati e odiati negli anni ’90, adesso ritornano: i ciclisti, short attillati e in tessuti tech da usare sotto maxy maglioni o blazer.

Amanti dei Pois, è il vostro momento. Tornano i polka dots in bianco/nero da abbinare a tinte unite o ad altri pois. Lo stile Coachella (festival californiano di musica e arte) ha influenzato le passerelle newyorkesi: pizzi e intagli ricamati su camicie e gonnelline anni ’70, sfumature di colori vivaci e vibranti al limite della psichedelia, minigonne e chiodi di pelle (o nylon).

Gli opposti dicevamo… a capi dalle misure ridotte si contrappongono abiti su cui trionfano pizzi e lunghezze, balze e ricami, pomposità quasi barocche che ricordano la fine del XIX secolo.

La London Fashion Week 2018 riserva sempre piacevoli sorprese in fatto di nuove tendenze. La prima di queste non è uno stile ma un nome: Victoria Beckham, che detta subito il suo marchio di fabbrica, la V, inserita negli scolli, sull’orlo dei pantaloni (uno spacco centrale che si apre sui piedi e mette in mostra le scarpe).

Anche le passerelle londinesi fanno un salto indietro negli anni ’90, ma aggiungono dettagli sofisticati, come le maniche in blooming, ampie vaporose e decorate. La parola d’ordine alle sponde del Tamigi è “non finito”: lunghi fili che spuntano ovunque e frange sfilacciate che danno nuovo movimento alle silhouette, trasparenze. Altri must-have per la primavera-estate 2019 sono i gilet maschili e i blazer, rigorosamente asimmetrici.

Le passerelle di Milano saranno altrettanto sorprendenti?

Lo scopriremo nei prossimi giorni. Intanto, se vuoi dare un volto nuovo al tuo guardaroba, ti aspettiamo nei fashion store di CityLife Shopping District con le nuove collezioni!


Animalier: l'etno-chic ecologico conquista l'autunno

Ancora inebriata dagli acquisti durante i saldi estivi, allunghi uno sguardo curioso alle vetrine allestite con le nuove collezioni autunno-inverno per sbirciare le nuove tendenze.

Una su tutte è il ritorno dell’animalier, quello ecologico come piace a noi!

Maculati, leopardati, zebrati, mix di forme uniche come solo la natura sa creare e che l’uomo può riprodurre con tessuti rigorosamente eco e assolutamente chic! Un evergreen nelle proposte delle grandi case di moda. Sulle ultime passerelle di Donatella Versace abbiamo visto graffianti capi che omaggiavano lo stile anni ’80 dell’iconico fratello, ma i pattern leopardati e maculati sono stati proposti anche nella collezione di Tom Form, che colora tutto con splash fluorescenti, e di Bottega Veneta.

E quando le foglie cadute lasceranno spazio al freddo, le alleate perfette saranno loro: le eco-pellicce! Morbide, voluminose, dal taglio medio-lungo - quest’anno rigorosamente di colori audaci - che ti riporteranno in un Safari Africano ma dal clima continentale. Parole d’ordine: osare e dosare, il tuo fashion-mantra della prossima stagione!

Si sa, la natura è bella perché è estremamente varia; ce lo ricordano le splendide foto di Joel Sartore esposte nel suo progetto “Photo Ark” in difesa della biodiversità, visionabili gratuitamente a CityLife Shopping District fino al 16 settembre.

 

 

 

Ph. Elle

I cappelli più glam per l'estate

La parola d’ordine per il tuo look estivo? Cappello!
Non potrai farne a meno per ripararti dal solleone, ma soprattutto ti darà quel tocco glamour da vera diva che non passerà inosservato, soprattutto in spiaggia.

I modelli di tendenza quest’anno sono tantissimi e puoi divertirti a combinare stili e design differenti. Ecco allora l’immancabile lista dei modelli top:

Partiamo dal classico “Borsalino”, taglio facile da abbinare a qualsiasi outfit. Le versioni estive sono realizzate con tessuti freschi, falde larghe e nastro alto, meglio se in contrasto. Per la scelta dei colori gioca con la nuance dei tuoi capelli per creare le giuste armonie cromatiche.

Se sei vittima degli amarcord retrò, il cappello per te è quello “alla pescatora”. In tessuto, circolare e con le falde ampie ma morbide. I modelli basic hanno tonalità che vanno dal verde militare al kaki, ma non aver paura di osare con varianti pastello o colori caldi, come il corallo e il rosso rubino.

Ma il vero must irrinunciabile è il modello “alla gaucho”: la sua falda larghissima e la sagomatura rigida ti trasporteranno subito tra le Ande Argentine. Il classico tessuto in color cuoio va meglio in autunno, ma ci sono versioni super cool di raso, leggermente broccati e, why not, tempestati di cristalli o arricchiti da preziose borchie rock. Il tuo look total black diventerà da urlo!

L’intramontabile cappello da spiaggia resta quello in paglia. Non lesinare sulla larghezza della falda: più larga è più glam sarà! I più estesi sono perfetti per proteggerti dal sole, mentre per la città opta per dimensioni più ridotte. Sui colori, l’unico limite è la tua fantasia.

E se non ami i cappelli ma vuoi proteggerti comunque dal sole, ci sono sempre i foulard, per una soluzione che unisce stile e praticità. Naturalmente di seta e ovviamente colorati, con fantasie floreali e tinte accese. Non vuoi eccedere con le fantasie? Don’t worry, ci sono i carrè a tinta unita per equilibrare il tuo look al meglio. Tanti i modi per portarli, in base alle caratteristiche del viso:

alla jamboree con il caratteristico fiocco al centro dell’acconciatura, alla contadinella o emulando l’eleganza di Grace Kelly.

Hai scelto il modello perfetto per il tuo stile? Vieni a provare il tuo cappello nei fashion store di CityLife Shopping District... ci sono i saldi!


COSTUMI DA BAGNO 2018: LE TENDENZE WOW

Durante l’inverno abbiamo avuto un unico obiettivo: non fallire la prova costume! E adesso ci siamo: è il momento di sfoggiare un bikini, o un bandeau... o sarà meglio un halter top??
Se non sai di cosa parliamo, devi assolutamente continuare a leggere. Scoprirai che esistono tantissimi modelli di costumi da bagno e altrettanti modi per esaltare i punti di forza del tuo corpo o per nascondere quel piccolo difetto che ti fa sentire a disagio in spiaggia.

Ha spento ben 72 candeline, ma ancora oggi il bikini resiste e conferma la sua fama sulle spiagge di tutto il mondo. Modello inconfondibile a due pezzi fatto di triangoli e lacci, must have nella valigia estiva di ogni donzella. Se ami il bikini, adorerai anche le sue mille varianti, a seconda dei centimetri in più o in meno di stoffa nel pezzo di sopra o di sotto.

Se, invece, il top del due-pezzi è formato da un'unica fascia di tessuto e non ha spalline o laccetti fissi, parliamo di bandeau (più noto come fascia). Da un paio di anni è il modello più scelto perché permette un’abbronzatura uniforme sulle spalle e contiene le forme “più esuberanti”!

Altra allacciatura, altro modello: l’halter, con una caratteristica allacciatura dietro il collo e una maggiore copertura del decolletè. Il top ricorda una mini canotta per fare sport ed è utile se sei una amante dell’attività fisica in spiaggia.

Anche lo slip del bikini può non essere un semplice “slip”. In ordine di “scollatura” ti presentiamo tre modelli: il perizoma - il tanga - la brasiliana. Il primo, anche chiamato filo interdentale, è per le più coraggiose, quelle che vogliono un’abbronzatura totale del lato B; il tanga è leggermente più coprente, ma la parte posteriore e i lacci sui fianchi sono spessi al massimo 1 cm; infine la brasiliana è uno slip con una sgambatura molto pronunciata nella parte posteriore.

Se sei in dolce attesa e vuoi proteggere il pancione dal sole, il tuo nuovo costume sarà un tankini: un bikini a tutti gli effetti, composto di due pezzi, in cui la pancia resta coperta da un top o canotta con reggiseno incorporato.

Ultimo modello, dedicato a chi ama coprirsi un po’ di più: lo skirtini, il cui top è accompagnato da una gonnellina con cui potrai fare più o meno comodamente il bagno!

Bello il bikini eh, un evergreen! Ma la vera tendenza di quest’anno? Semplice, il costume intero! Sempre stato un po’ dietro le quinte, non è mai passato di moda davvero. Fasciante come un body per fare ginnastica artistica, mette in risalto il punto vita e aiuta ad allungare la gamba. Anche lui non resta indietro in fatto di variabili: monospalla, scollo quadrato o profondo fino all’ombelico, spalline piatte o con lacci. Ma se la tua indole sportiva non ti abbandona neanche in vacanza, il modello perfetto è senza alcun dubbio lo scuba. Realizzato in neoprene o tessuto similare, ha un fitting contenitivo. Spesso è dotato di zip sulla scollatura del décolleté o sul retro e può diventare il capospalla dell’outfit da happy hour: aggiungi una gonna leggera a portafoglio e saldali con lacci e il gioco è fatto!

Ok, adesso sai veramente tutto sui costumi ma non sai qual è quello perfetto per te? Ti serve solo un pomeriggio, un paio di amiche e tanta voglia di shopping nel più grande shopping district di Milano. Nei fashion store di CityLife Shopping District troverai non solo il tuo costume, ma anche le ciabattine in pantane, un telo mare che si abbini. E la borsa-mare? Certo, anche quella :)

Ti aspettiamo!